La nostra società, costituita nel 1912, ha operato per lunghi anni nel settore dei tabacchi, occupandosi della lavorazione e fermentazione del tabacco di produzione svizzera e della fabbricazione dei sigari, attività quest’ultima ceduta nel 1972 alla Fabbrica Tabacchi di Brissago.
La lavorazione e fermentazione del tabacco è invece proseguita fino al 1992, riservandoci consensi e soddisfazioni e facendo sì che la Polus divenisse un importante punto di riferimento per l’economia ticinese e del Mendrisiotto in particolare. In quell’anno l’attività in questo ramo è stata definitivamente abbandonata.
I nostri stabili rappresentano un raro esempio di “archeologia industriale” con tutte le caratteristiche ed il fascino che ne derivano e l’intenzione degli amministratori della società è sempre stata, sin dalla cessazione dell’attività relativa alla lavorazione del tabacco, quella di riconvertire i propri spazi per destinarli a vari scopi o attività.
Tra il 1993 ed il 1994 si è dato quindi avvio a un’importante ristrutturazione a tappe della proprietà, protrattasi negli anni e che ha visto realizzare importanti interventi, conclusisi nel 2005 con l'istallazione di due nuovi ascensori di ultima generazione. Del 2008 è invece l’intervento di valorizzazione del locale un tempo destinato a refettorio per le sigaraie e le altre maestranze, ora locale multiuso denominato “Sala Carlo Basilico” in onore dell’artista che la decorò.
Gli stabili della Polus rappresentano oggi una struttura che, pur mantenendo i pregi architettonici di un tempo, rispondono appieno alle esigenze attuali.
In essi operano oltre 30 aziende, di vari settori economici, con complessivamente un centinaio di collaboratori, rappresentando così unodei principali Centri immobiliari della zona.